Ci sono, eccomi. Personaggetto con il sorrisetto.

Sono mesi, ma forse a dire il vero oltre un anno, che dedico pochissimo tempo a questo spazio del mio mondo per pigrizia ma anche, e sopratutto, per mancanza di ispirazione. Brutto quando si diventa consapevoli di come il mondo è davvero e di come è una parte del mondo che per te è sempre stata importante, la politica. 

La politica, che amarezza, queste pagine spesso hanno raccontato delle mie battaglie, della mia ricerca assoluta del giusto socialmente inteso e anche del mio impegno fattivo in esperienze elettorali. Oggi, un poco piĂą adulto, guardo alla politica con la consapevolezza che non esiste il senso delle Istituzioni, del rispetto della Giustizia e dell’impegno per il bene pubblico. A maggior ragione dopo l’ultima tornata elettorale in cui una accolta di impresentabili, condannati e svergognati, è stata ancora una volta votata è confermata dai cittadini nelle postazioni pubbliche. 

Siamo il Paese che ci meritiamo.

Non voglio scendere nel dettaglio, almeno per il momento, ma credo effettivamente che oggi non si possa puntare piĂą il dito contro i politici ma contro ciascun singolo “io” cittadino. Il cittadino rende legittimo un impresentabile votandolo forse, anzi sicuramente, in virtĂą di quanto precedentemente ottenuto dall’impresentabile stesso. Un serpente che si morde la coda.

Ricomincerò a scrivere in una veste nuova, ma non troppo, quella di urban blogger. Cittadino del mondo che con i suoi piedi calpesta asfalto e non solo, camminando e correndo.

Scriverò, prima o poi, il motivo per il quale sento appropriata alla mia persona la definizione di “personaggetto con il sorrisetto” che tanto di moda è in questo periodo. 

Racconterò di quello che vivrò e vedrò giorno dopo giorno nell’evolversi della mia professione, Ottico Optometrista, alla quale dedico tutto me stesso ormai da piĂą di qualche anno. Da quel momento in cui la vita mi è venuta a bussare dicendomi, cresci e costruisciti il domani. 

Battaglie, battaglie costanti, capaci di donarmi sempre nuove avventure con tante nuove belle felicitĂ . 

Grazie alla persona che ho accanto che rende tutto piĂą facile e piacevole, donna unica.

Scrivo queste righe rientrando dal mio ultimo viaggio curricolare tra Vinci e Firenze mentre sono a pochi passi da Napoli. Terra di tutti e di nessuno, quasi maledetta, che oggi ha bisogno di amore, unione e coraggio. Mi farò leggere, se vorrete. 

Domani un altro giorno, senza ripartire, ma vivendo.

F.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: