2000 km di corsa in meno di un anno. 

Il regalo più bello, assieme a una donna unica e a dei genitori fantastici, che la vita potesse farmi per questo trentaduesimo compleanno si è sostanziato nel raggiungimento di 2000 km di corsa in meno di un anno.  Inizia per gioco, lo ammetto, una mattina mi dissi che sarebbe stato impossibile ma ci avrei provato... Continue Reading →

Uso delle parole. Sensibilità dell’animo.

Molto spesso ignoriamo il valore delle parole che rivolgiamo ai nostri interlocutori, siano essi persone con le quali abbiamo un rapporto di confidenza o meno.  Riflettere sarebbe un grande strumento utile a rendere i rapporti più vivibili e discretamente più stabili, perché troppo spesso si parla per impulso. E, per impulso, si rischia di dire... Continue Reading →

Vita.

Sarebbe comodo, bello e banale fermare la vita. Fermarsi a un punto e in maniera del tutto arrendevole non andare oltre, ma la vita è qualcosa di diverso. La vita non si ferma. Ogni giorno un continuo susseguirsi di emozioni e azioni. Fermarsi significherebbe non vivere. Così d'improvviso il Natale arriva, senza pretendere nulla, ma... Continue Reading →

Basilicata Felix, Basilicata da coprire.

Basilicata terra di buona amministrazione, serenità e risorse. Tale è l'idea diffusa nell'opinione pubblica. Idea smontabile passo per passo, soprattutto con gli eventi che sono andati susseguendosi in questi ultimi tempi. Risorse: lo Sblocca Italia epura la Basilicata della propria autonomia arrivando addirittura a eliminare ogni forma di veto che il popolo lucano, attraverso i... Continue Reading →

FabioLottino.it nuova veste grafica segno delle stagioni e del rinnovamento continuo del mio impegno

Scrivere la presentazione del nuovo format del mio blog è alquanto difficoltoso ma, in ogni caso, ci proverò nella speranza di non sembrare di parte. In vita comunico ergo parlo è un contenitore di quello che i miei occhi mi danno la possibilità di immagazzinare e che, successivamente, la mia mente traduce nel mio pensiero.... Continue Reading →

Gli equilibristi. Recensione a cura di Francesco Lomuscio

Quella dei padri separati costretti a finire in condizioni precarie, definiti ormai da tempo come i "nuovi poveri", è una triste realtà tricolore (e non solo) d'inizio XXI secolo di cui, in tempi recenti, si è occupato su celluloide il mattatore della risata nostrana Carlo Verdone tramite Posti in piedi in paradiso (2012), interpretato dallo... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: