Italietta che sceglie il Grande Fratello a Aldo Moro

Altro che ridere più che altro mi viene da piangere!!! 4 milioni di italiani hanno scelto di vedere ieri sera in TV la spazzatura del Grande Fratello, icona della peggior Italia. Di quella italietta che non vuol pensare che preferisce “lamentarsi” piuttosto che “agire” perché piangersi addosso è molto comodo soprattutto se non si ha … Leggi tutto Italietta che sceglie il Grande Fratello a Aldo Moro

Annunci

A voto, a voto!

Il 4 marzo è ormai prossimo, questa volta il percorso elettorale sembra essersi concluso più rapidamente, nonostante la piena occupazione di tv, radio, giornali e web da parte della politica, e ancor più dei politici. Da qualche tempo per ragioni professionali e personali, ma soprattutto etiche, ho abbandonato la politica attiva, dilettandomi nel ruolo di … Leggi tutto A voto, a voto!

La parabola del Black Friday

Qualche anno fa è sbarcato commercialmente, anche in Italia, il Black Friday ("venerdì nero" in inglese). Negli Stati Uniti il giorno successivo al Giorno del ringraziamento e tradizionalmente dà inizio alla stagione dello shopping natalizio. Si tratta di un giorno, per quanto non festivo, particolarmente importante sotto l'aspetto commerciale poiché costituisce un valido indicatore sia … Leggi tutto La parabola del Black Friday

Kotler, quando dici Marketing.

Philip Kotler è stato recentemente in Italia e, per chi non lo conoscesse, è colui che ha letteralmente creato il Marketing che noi comunemente conosciamo, reinventandolo più e più volte così come il mercato ha richiesto di volta in volta. Nella sua visita italiana è stato intervistato, a bordo del Frecciarossa Roma-Milano da Ninja Marketing … Leggi tutto Kotler, quando dici Marketing.

L’Italia dei bonus è l’Italia della crisi che non c’è.

Non scherziamo, la crisi c’è ed è profonda ma è, al tempo stesso, una crisi estremamente relativa. Una crisi fondata sui sondaggi e non sull’obiettività della realtà perché, in un certo senso, fa comodo così. I poveri sono sempre esistiti ed esisteranno sempre, sarebbe follia pensare alla essenza di povertà all’interno di una società. Oggi, … Leggi tutto L’Italia dei bonus è l’Italia della crisi che non c’è.

L’Italia della “zizzinella”

La tua vita è la tua mi dissi dopo l'adolescenza e, nonostante molti possano pensare che il mio percorso sia stato in parte guidato su binari tracciati da mio padre, ho iniziato a costruirmela, la vita. Sono fortunato, certamente, a compiere un percorso quasi abbracciato a mìo padre ma un percorso certamente mio. Fatto di … Leggi tutto L’Italia della “zizzinella”

Treni d’Italia. Esperienze di un blogger quotidiano.

Negli ultimi 1000 giorni, circa, ho trascorso molte delle mie ore nei treni e nelle metropolitane d'Italia. Una scelta di coraggio dicono alcuni ma, invece, è una scelta di comodità ed ottimizzazione dei costi: in fondo il treno partirebbe comunque con o senza di me, a questo punto meglio sfruttarlo e viverlo. Viaggio dopo viaggio … Leggi tutto Treni d’Italia. Esperienze di un blogger quotidiano.

Fuori controllo: semplicemente Italia.

Venne il giorno della fatidica sentenza definitiva in merito alla presunta, ormai certificata, evasione di Silvio Berlusconi. Per 20 anni ci siamo continuamente raccontati la favoletta per la quale non potevamo esprimere giudizi sulle inchieste ed i processi, che vedevano Silvio Berlusconi come oggetto, fino a condanna definitiva. Lo stesso Berlusconi si è più volte … Leggi tutto Fuori controllo: semplicemente Italia.

Crisi: questa bisbetica domata.

In treno, spesso, mi cimento nelle riflessioni che spesso danno vita ai post di questo blog. Riflessioni più o meno giuste, perchè errare è umano ed io sono un umano molto facile ad errori e con una marea di difetti. I miei ed i miei errori sono orgogliosamente il mio IO. Rifletto da giorni sulla … Leggi tutto Crisi: questa bisbetica domata.

Fabio. Un laureato si racconta, un anno dopo.

Il mio percorso accademico non è stato molto breve, lo ammetto, per tanti motivi e tante scelte, delle quali non ne ho mai rinnegata nessuna. 8 anni interi fatti di alcune incertezze e tanta buona volontà dal momento in cui ho avuto piena percezione che il mio futuro prossimo si sarebbe caratterizzato per l'impegno verso … Leggi tutto Fabio. Un laureato si racconta, un anno dopo.